Biografia

Alegre Esteve, piccola prova audiovisiva intorno a un modo di vivere e creare.

 
Percorso artistico

Nipote e figlia di pittori/incisori Alegre Esteve nasce a Roma e comincia il suo percorso artistico a Madrid nella Facoltà di Belle Arti, dove si laurea in Pittura e poi in Incisione.
Frequenta corsi di teoria d’arte e Litrografia in pietra e metallo ( Museo del Prado, Circolo di Belle Arti di Madrid, Fondazione Pilar e Joan Miró di Palma di Mallorca, Casa della Moneta di Madrid).

Fondatrice del gruppo pittorico “Gerra” col quale ha esposto fino alla sua disgregazione ha lavorato in graphic design e come insegnante di disegno del Corpo di Insegnanti di Istruzione Media.
Nel presente abita a Madrid e si dedica alla pittura.

Dalla prima mostra col Gruppo Gerra nel 1982 (Museo de Arte Moderno y Contemporáneo de Santander y Cantabria) le sue opere sono state esposte in diverse sale e istituzioni in mostre collettive e personali (Fundación Joan Miró. Barcellona; Fiera Internazionale d’Arte Contemporaneo, Bilbao; Collegio de Arquitectos di Murcia; Ateneo di Madrid; Museo Nazionale di Albacete; Istituto Spagnolo, Parigi; Ateneo di Sevilla; Circolo di Belli Arti, Madrid.)
Nel 2012, riunì nella Sala Borbón Lorenzana della Biblioteca di Castilla la Mancha, a Toledo, una mostra con gli ultimi lavori col titolo “El color que olvidamos”

Alcune delle sue opere si possono vedere in musei e collezioni (Real Accademia di Belle Arti di San Ferdinando, Madrid; Biblioteca Nazionale, Madrid; Ateneo Scientifico, Artistico e Letterario, Madrid; Museo Postal e Telegrafico, Madrid; Fundación Joan Miró, Palma de Mallorca; Museo Nazionale di Albacete; Museo d’Arte Moderno e Contemporaneo di Santander e Cantabria), e in pubblicazioni di poesia: “Rosa Cúbica” e di arte: “ Batik” di Barcellona.

È primo premio Internazionale INA per la pittura, Milano; medaglia d’argento “Pintura Joven. Correo Catalán-Iberia” Barcellona “Certamen nacinal de Pintura” (disegno) Luarca, Asturias e finalista “XXII.Premi Joan Miró Internacional de Dibuix”, Barcellona.
 


Referenze:

Real Academia de Bellas Artes de San. Fernando. Gabinetto di disegni. Madrid Nº inv, H-82.
Biblioteca Nazionale. Madrid. Nº inv.78.561, 78.562, 78.563.
Museo Postal y Telegrafico. Madrid. Nº MPT 2839.
Museo d’Arte Moderno e Contemporaneo di Santander e Cantabria. Nº reg. 0542

Rosa Cúbica. Rivista di poesia. Barcellona.1989-1990 nº.3-4, p.30.
Rosa Cúbica. Rivista di poesia. Barcellona. 1997, nº 17-18, p.122.
Batik. Rivista d’arte. Barcellona. Nº115.enero 1993 p.41.
Educación Plástica y Visual. 4º ESO Sofia Calvo y Elsa Díaz. Madrid. McGraw-Hill. 1996. pp.54, 59, 61, 82.